Reputazione online Social media

Perché la mia azienda deve usare Facebook o gli altri Social network

29 Agosto 2016

Ogni imprenditore sa quanto sia importante prendere decisioni nel momento giusto. Per capire l’estrema importanza dei Social network per le aziende si può pensare a questi mezzi come ad un treno che sta passando adesso, un treno che non si può rischiare di perdere. Ma perché un’azienda deve usare Facebook o gli altri Social network? Hai tutte le risposte che ti servono per procedere?

azienda deve usare Facebook o gli altri social network

Come Facebook o gli altri Social network possono migliorare una micro, piccola o media attività

Essere presente con la propria attività in una rete di persone come Facebook e parlare direttamente con chi è interessato a te è, non è solo positivo per i risultati concreti di crescita, ma è anche necessario per la sopravvivenza dell’azienda nello scenario attuale. Quali sono gli aspetti di crescita per l’azienda?

  • Si crea una vetrina online che parla del brand in modo “ufficiale”
  • Si costruisce l’immagine online e la riconoscibilità sul mercato, raccontando i valori, la professionalità e le competenze aziendali.
  • Si crea una finestra di dialogo fra azienda/cliente e potenziali clienti, una relazione che crea un legame personale e che porta alla massima fidelizzazione.
  • Un “network” è una rete, e come tale genera contatti interessati a noi.
  • Rafforza l’immagine di professionisti nel proprio settore e di crescita anche in confronto alla concorrenza.
  • Aumenta la visibilità online dell’attività
  • Potenzia il passaparola (online e offline)
  • Rafforza la credibilità, trasparenza e serietà
  • Evidenzia l’impegno di migliorarsi, di crescere e di confrontarsi con i propri clienti

Le nuove regole del marketing

Il marketing e la comunicazione si evolvono continuamente, di conseguenza le leve del marketing classico oggi sono completamente obsolete se non integrate con quelle attuali. Il classico processo di acquisto non esiste più, ci sono molti altri fattori che condizionano le scelte dei consumatori: dall’esplorazione e navigazione online, al confronto con altri consumatori, dalla lettura di opinioni o recensioni, alla valutazione della totale esperienza vissuta o da vivere. Oggi il consumatore fa le sue scelte di consumo in modo più istintivo e meno razionale e quello che oggi guida una scelta è la totale esperienza di consumo, un’esperienza che emozioni e che coinvolga direttamente. Il compito di un imprenditore, di una piccola o media impresa, dunque, deve essere quello di capire come potenziare queste esperienze di consumo. Ed è proprio qui che entrano in gioco i social network. Come?

I social network sono potenziatori naturali di emozioni

I social network sono il luogo ideale per trasmettere esperienze di consumo, per propagare e potenziare emozioni e per coinvolgere il pubblico, Facebook in modo particolare. Lo scopo è creare un legame e fare che il pubblico si identifichi con l’azienda, solo così la porteranno nella loro mente, anche al momento di fare una scelta di acquisto. Quindi al momento di scegliere un ristorante per festeggiare il compleanno sceglieranno il posto di cui ricordano le foto di quelle meravigliose pizze, o i commenti positivi dell’amico sulla piscina di quell’hotel o il video di quel catering visto nella bacheca di Facebook. Tutte emozioni positive, tutti (bei) ricordi visivi, tutte cose che rimangono nella mente e che, anche inconsciamente, riaffiorano nel momento di fare una scelta.azienda deve usare Facebook o gli altri social network

L’obiettivo non è aumentare le vendite ma creare relazioni durature

Arrivati a questo punto possiamo parlare fortemente e chiaramente della più importante considerazione del social media marketing: non si fa social media marketing per aumentare le vendite, il social media marketing si fa per creare relazioni con l’azienda, per generare contatti interessati all’azienda, per creare un legame forte che duri nel tempo, fatto di confronto ed emozioni e che coinvolga il pubblico direttamente, per lo scopo principale, la fidelizzazione. Ma come qualsiasi relazione umana duratura, che sia forte o debole, dipenderà sempre e solo da te.

Il cuore guida anche le scelte di consumo

Per concludere, oggi il consumatore in un mare oscuro di informazione a cui non fa quasi più attenzione, sceglie le cose che gli stanno più a cuore, a cui si sente più legato, con cui si identifica. I social network sono il punto di partenza per creare questo legame, e lì dovresti esserci anche tu.

Quindi la domanda è: in questo scenario, quale sarebbe per un’azienda il costo di “non fare nulla” a riguardo? Forse è ora di prendere quel treno.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply